In Romania con il Vescovo Armando

DAL 20 AL 27 LUGLIO IL PELLEGRINAGGIO ECUMENICO

In Romania con il Vescovo Armando

FANO – Per i 31 partecipanti è ormai vicina la partenza per il pellegrinaggio ecumenico-turistico-culturale in Romania del 20-27 luglio, con il Vescovo Armando e la guida di Padre Constantin Cornis, alla scoperta dei monasteri e dei siti più affascinanti del centro e del nord-est: Cluj, Sighet, Sucevita, Iasi, Targu Neamt, Brasov e Sibiu. Tra i partecipanti alcuni sacerdoti, diversi diaconi con le famiglie, laici impegnati nell’ecumenismo.

Ilviaggioèstatopensatogiàdaqualcheanno, nell’ambito delle iniziative ecumeniche della Metropolia (Pesaro-Fano-Urbino) e per lo sviluppo dei gemellaggi che legano alcune parrocchie con varie comunità ortodosse della Romania, con la presenza di un Vescovo cattolico, il nostro Vescovo Armando, una presenza molto significativa perché dà peso e concretezza al cammino di avvicinamento tra le chiese cristiane, nell’incontro cordiale e nella preghiera comune con i fratelli Metropoliti di Cluj, di Iasi, di Sibiu, che condividono la responsabilità della guida della Chiesa di Cristo. Incontreremo e visiteremo anche le comunità e le autorità cattoliche, i principali Monasteri del Nord, località turistiche molto suggestive e avremo modo di entrare nella cultura, nelle tradizione e nel folklore di questa terra molto legata all’Italia per la presenza di tanti Rumeni in mezzo a noi e per l’amicizia e la collaborazione che si è creata con Padre Constatin che è il Pastore incaricato per tutti i Rumeni ortodossi della Provincia. Approfittiamo per dare notizia di una iniziativa che si ripete più volte durante l’anno. Giovedì 16 luglio alle ore 19 abbiamo partecipato alla PREGHIERA dell’AKATHISTOS, Memoria della Beata Vergine del Carmelo, presso la chiesa parrocchiale della Gran Madre di Dio, nel quartiere San Lazzaro. Abbiamo invocato la protezione della Vergine sul nostro Pellegrinaggio. La preghiera alla Vergine Sposa è stata guidata come sempre da Padre Constantin ed è stata seguita da un momento di condivisione conviviale. Al ritorno dal Pellegrinaggio avremo modo di fare un resoconto dettagliato. La Vergine, tanto venerata da entrambe le confessioni con titoli altisonanti di grande contenuto teologico e spirituale, ci accompagni nel cammino ecumenico e ci tenga uniti in Cristo suo Figlio.

don Giuseppe Marini (da “Il nuovo amico – 19 luglio 2015, pag 13)

Image_6