SALUTE DEI PAESI E DELLE CITTA’

Il messaggio per la 9a Giornata della custodia del creato: 1 settembre 2014

 

            In un clima di diffusa distrazione, avendo forse scordato o rimosso dalla  nostra memoria  i disastri ecologici che hanno segnato, anche di recente, il nostro paese, l’Italia, e la nostra città e provincia di Pesaro e Urbino, anche quest’anno, siamo alla nona edizione, i Vescovi italiani, attraverso le due commissioni episcopali incaricate (problemi sociali, lavoro, giustizia e pace e ecumenismo  e dialogo), hanno diffuso il messaggio per la giornata della custodia del creato.

             Nello scorso anno il messaggio era centrato sulla responsabilità educativa della famiglia, quest’anno il testo punta prima su un’analisi davvero amara della situazione italiana (il giardino violato) per poi offrire all’attenzione dei singoli e delle realtà ecclesiali una puntuale presa in carico di alcuni impegni per dare volto concreto al cammino educativo. Al primo posto sta l’impegno culturale e in questo contesto la missione della scuola, al secondo posto la denuncia dei disastri ecologici, al terzo la creazione di una rete di speranza in collaborazione con la società civile e le istituzioni. È a questo livello che emerge l’esigenza di un cambiamento degli stili di vita nella direzione della sobrietà  e della responsabilità verso le nuove generazioni.

             Il testo del messaggio, pubblicato dalla stampa cattolica e a disposizione sul sito ufficiale della Cei, trova grande attenzione presso le altre Chiese cristiane che nelle nostra regione sono rappresentate dal Consiglio delle Chiese Cristiane delle Marche, vere alleate in un cammino di promozione di una nuova cultura della custodia del creato. Nel territorio della provincia pesarese la rete dei gemellaggi ecumenici può sicuramente dare un impulso vitale e fattivo alla promozione di gesti concreti in grado di rendere visibile la costruzione di questa rete di speranza.

 

            D. Mario Florio

            Direttore Ufficio Ecumenismo e  Dialogo (Pesaro)